La Cornabuggia "Origano" in Liguria

La crescita spontanea della piante bio cornabuggia e coltivata nella nostra campagna insieme all'offèuggio e il romanin ci permetterà di creare il sale aromatizzato integrale fine delle isole di Trapani (sale Mozia) con le nostre erbe aromatiche liguri. Daremo il nome ligure inserendo tra parentesi i nomi italiani per valorizzare i prodotti del territorio.
E si la cornabuggia è una delizia di montagna, si trova quasi sempre nelle nostre valli come crescita spontanea, così come l'offèuggio e il romarin, importata dai tempi romani dalla Grecia e dal medio oriente.
La Cornabuggia (origano in Italiano) oltre al sapore per le pietanze, ha proprietà incredibili sia fresco che, nel nostro caso essicato. ha proprietà digestive, antisettiche, vermifughe, calmanti. Dal punto di vista nutrizionale, contiene invece sali minerali quali calcio, potassio, sodio, fosforo, ferro, magnesio. Se si vuole coltivare, non corre rischi per le malattie funginee, non ha bisogno di molta acqua (anzi), ma occorre fare attenzione agli afidi, e, in questo caso utilizziamo il caolino come del resto tutte le altre piante, olivi e pomodori compresi. Un procedimento bio che non uccide gli insetti ma semplicemente li allontana. Per il resto il lavoro è delle coccinelle e delle vespe. La leggenda vuole che sia stata Afrodite a creare l'origano e che questi lo facesse crescere abbondante nei suoi giardini e alle pendici del monte Olimpo. Da qui l'origine greca del suo nome, oros ganos, delizia del monte, che la popolazione scelse per la profumata erba.